Sabato 13 Domenica 14 aprile: Ravenna

ORA E LUOGO DI RITROVO: 05.50 – PIAZZA REGINA ELENA – MORETTA

ORA PARTENZA: 06.00

ORA PREVISTO RIENTRO: 22.30/23.00

 

sabato 13 aprile 2019: Moretta – Ravenna

Arrivo a Ravenna. Incontro con la guida ed inizio delle visite guidate.

Il nostro percorso nella capitale del mosaico inizierà con la visita della Basilica di San Apollinare Nuovo, eretta sotto il dominio del re ostrogoto Teodorico come cappella palatina: in origine chiesa di culto ariano, di quella stessa corte riportava un ritratto nella cornice dello stesso palazzo ravennate. Schiere di martiri e di vergini rifulgono nella navata centrale, ad indicare quello che è il cammino.

Un’altra meravigliosa schiera o, meglio, un corteo, si dipana nelle decorazioni della cupola del Battistero Neoniano, seconda tappa lungo il nostro tragitto: qui un corteo di apostoli fa da coronamento alla rappresentazione del Battesimo di Cristo nel fiume Giordano, su sfondi di blu e oro.

Non distante, si erge la meravigliosa Basilica di San Vitale, che ospita nel proprio presbiterio una complessa e ricchissima teoria di mosaici con scene bibliche sui fianchi, così come le celebri rappresentazioni della corte di Giustiniano e Teodora, che recano doni alla chiesa di Ravenna.

Accanto ad essa, un altro piccolo scrigno d’arte bizantina, il Mausoleo di Galla Placidia: un ciclo unitario di mosaici che sembra rassicurare e garantire all’anima del fedele la possibilità di avere dischiuse le porte del Paradiso. Un dolce racconto per i corpi che riposano nei tre sarcofagi: la leggenda vi vuole sepolti Galla Placidia, il marito Costanzo e il loro figlio, l’imperatore Valentiano III. Il percorso tradizionale sui mosaici si concluderà con una piacevole divagazione alla tomba del poeta fiorentino Dante Alighieri.

La Basilica di Sant’Apollinare in Classe si erge grandiosa e solenne a circa 8 km dal centro di Ravenna. Fu edificata da Giuliano Argentario su ordine dell’arcivescovo Ursicino durante la prima metà del VI sec. su una precedente area cimiteriale in uso tra la fine del II e l’inizio III secolo, dove sembra abbia trovato sepoltura lo stesso protovescovo Apollinare.

Al termine, trasferimento in hotel per la cena ed il pernottamento.

domenica 14 aprile 2019: Rimini – Sant’Arcangelo di Romagna

Prima colazione in hotel

Incontro con la guida ed inizio delle visite a Rimini.

Rimini ha un cuore antico che parla di secoli passati e popoli che hanno lasciato vive le loro testimonianze: umbri, galli, greci e, soprattutto, romani, i quali svelano il loro passaggio in città grazie all’archeologia.

L’antica Ariminum (nome derivato dal fiume che lambiva quest’ area, Ariminus, attuale Marecchia) svela dapprima il suo volto di colonia romana attraverso la propria struttura: un reticolo stradale organizzato attorno a due assi ortogonali principali, il cardo ed il decumano, su imitazione del castrum (accampamento militare), racchiuso all’interno di una possente cerchia muraria.

La colonia romana fu da sempre un punto chiave della geografia dello stato romano: chi possedeva Rimini, poteva regolare i traffici in pianura padana ed accedere a Roma facilmente attraverso la via Flaminia: lo capirono benissimo due grandi personaggi, come Giulio Cesare ed Ottaviano Augusto. Con quest’ultimo, nel passaggio verso l’età imperiale, Ariminum diventa una colonia ricca di monumenti privati e pubblici di primaria importanza: ricordiamo l’Arco di Augusto, costruito nel 27 a.C. per volere del Senato romano, per omaggiare la figura dell’imperatore che con la sua politica aveva contribuito al raggiungimento della pace all’interno delle colonie, nonché alla sistemazione delle antiche strade consolari; l’anfiteatro, uno dei più grandi di tutti l’impero ed il Ponte di Tiberio, costruito tra il 14-21 d.C. e terminato dal figlio adottivo di Augusto, Tiberio secondo imperatore di Roma.

Un altro gioiello del periodo imperiale romano è la magnifica Domus del Chirurgo, del II secolo, domus e taberna medica tra le più conosciute e importanti dell’impero, scoperta casualmente nel 1989: ha conservato intatti più di 150 ferri chirurgici, il corredo chirurgico antico più importante mai ritrovato finora.

La storia di Rimini vede un altro periodo di grande splendore nel Rinascimento diventando una delle corti quattrocentesche di maggior fulgore, con la figura dii Sigismondo Pandolfo Malatesta, mecenate delle arti e condottiero abilissimo. Sotto il suo principato verrà costruita una delle chiese più importanti di tutto il rinascimento italiano, il Tempio Malatestiano (1450). Per realizzarlo chiamerà a corte pittori, poeti, architetti tra i più importanti del tempo: Leon Battista Alberti, Piero della Francesca, Matteo Nuti, Agostino di Duccio.

Pranzo libero.

Trasferimento a Santarcangelo di Romagna. Per la sua strategica posizione lungo la via Emilia – a 10 km da Rimini, a 20 km da Cesena e a 7 km dal mare – è facilmente raggiungibile da qualunque direzione si provenga.

Nato in epoca romana con il nome di “Pagus Acervolanus”, fra il corso dei fiumi Uso e Marecchia, l’abitato si sviluppa nell’area attorno alla pieve di S. Michele Arcangelo, il monumento più antico della città. E proprio all’Arcangelo Michele il paese deve il nome attuale che, per distinguersi da altre località che portano la stessa denominazione, si scrive per intero. Al termine, partenza per il rientro a MORETTA

.

1)QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE EURO 240,00

La quota indicata è valida per una fascia da 20 a 29 partecipanti

2)QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE EURO 200,00

La quota indicata è valida per una fascia da 30 a 39 partecipanti

3) QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE EURO 180,00

La quota indicata è valida per una fascia da 40 a 49 partecipanti

 

SUPPLEMENTO SINGOLA PER L’INTERO SOGGIORNO EURO 35,00

SUPPLEMENTO ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGI GLOBY EURO 25,00

 

PRENOTAZIONI

entro 4 marzo 2019 con acconto di 120 € in sede

  • Saldo 13 febbraio

LA QUOTA COMPRENDE:

Viaggio in autobus granturismo

Vitto ed alloggio autista in camera singola

Parcheggi dove previsti

 Secondo autista fin dove occorre

Sistemazione in hotel 3-4 stelle secondo disponibilità presso zona Lidi con trattamento di mezza pensione e bevande ai pasti (1/2L acqua e 1/4L vino)

 Guida giornata intera per la visita di Ravenna

◼ Guida giornata intera per la visita di Rimini e Santarcangelo di Romagna

◼ Ticket ingressi cumulativi presso i siti di Ravenna

◼ Ingresso alla Domus del Chirurgo

◼ Assicurazione medico bagaglio

La quota non comprende:

tassa di soggiorno, i pranzi, gli extra di carattere personale e quanto non espressamente riportato ne “la quota comprende

 

PENALI  ANNULLAMENTO:

Per annullamenti dei singoli partecipanti, mancata presentazione alla partenza o rientro anticipato, verranno addebitate le seguenti penali sulla quota individuale prevista:

  • fino a 31 giorni prima della partenza del viaggio 25%, (21 gennaio)
  • da 30 a 21 giorni di calendario prima della partenza 50%,
  • da 20 a 3 giorni di calendario prima della partenza del viaggio 75%,
  • a meno di 3 giorni di calendario prima della partenza del viaggio, per mancata partenza o rientro anticipato 100%.

Corsi


Il calendario dei Corsi per l’AA attuale


Gite


Tutte le gite in programma nei prossimi mesi


Incontri


Per incontrarsi, conoscere, confrontarsi


Eventi


Appuntamenti ed eventi nei dintorni



Università della Terza Età
UNITRE – Università delle Tre Età
Sede di Moretta

Piazza Carlo Grosso 89, Moretta (CN)
Tel. 3455817670 – 0172 911059
info@unitremoretta.com